Utilità fisica e psicologica

stefano-new

Stefano Becciolini Istruttore

A prima vista potrebbe sembrare uno dei tanti allenamenti e corsi da palestra dove si promettono risultati eccezionali in poco tempo, ma non è così! Nel Combat Training l’unica promessa è quella di un’ allenamento duro ed intensivo che forgerà non solo il fisico, ma anche la mente accrescendo il sentimento di  autostima, requisito necessario al superamento delle difficoltà quotidiane, sia in campo lavorativo, familiare ed affettivo. Questo processo soggettivo  e duraturo (autostima), se disciplinato, porta ogn’uno di noi a valutare e apprezzare se stessi tramite l’autoapprovazione del proprio valore personale. Valore che in questo caso si basa sul raggiungimento di obbiettivi fisici e di benessere. Quante volte di fronte alle avversità quotidiane ci sentiamo inadeguati e deboli psicologicamente, vorremmo reagire in qualche modo, ma qualcosa ci blocca e ci fa sentire dei perdenti. Questa deriva emozionale a lungo andare potrebbe sfociare in veri e propri atti di violenza gratuita e/o atti di autolesionismo come: assunzione di droghe, alcol, ludopatia, etccc.
Il Combat Training è nato e studiato proprio per disciplinare le emozioni e accrescere  gradualmente il processo di autostima e appartenenza al gruppo… ad un “Gruppo di Elitè”. Combat Training letteralmente significa “addestramento al combattimento”, ma in questa disciplina non si viene addestrati ne all’uso delle armi, ne alla difesa personale, ma si viene addestrati a superare i propri limiti fisici ed emozionali.
La filosofia del Combat Training si può riassumere in questo breve testo che è divenuto il motto dei corsi: “Non avere timore dinnanzi ai tuoi nemici, sii impavido e retto. Non mentire, anche se questo ti condurrà alla morte, Salvaguarda gli indifesi e non fare torti. Questo è il mio giuramento.” 

Sito segnalato su G+

Sito segnalato su FAHRENHEIT 912